La comunicazione viene dopo, prima di tutto

La comunicazione viene dopo, prima di tutto
2 Dicembre 2016 Rocco Rossitto

Con Paolo Ratto andiamo a Bto da 5 anni. Il primo anno eravamo (ancora) giovani e siamo stati invitati a raccontare quel che succedeva secondo il nostro punto di vista spesso e volentieri molto angolato. Il secondo anno abbiamo preso parola. Io con un panel insieme alla (santa subito) Paola Faravelli. Paolo con il (santo non sarà mai) Giorgio Soffiato. Il terzo anno, invece, siamo intervenuti insieme con un panel sul social advertising e il turismo. Il quarto anno ci siamo concentrati su cosa fare su Facebook se si lavora nel turismo. BTO è per me (e penso di poter dire anche per Paolo) un luogo speciale a cui essere sempre grati per mille motivi che si intrecciano.

Eccoci al 2016 e al nostro quinto anno di Bto. Quest’anno abbiamo fatto un bel salto in avanti presentando un panel dal titolo volutamente “non facile” provando a delineare degli scenari strategici (e come sempre nel nostro caso anche molto pratici).

15202638_10209751620641208_5752999716142900552_n

Ecco quindi le slide del nostro intervento. L’avviso è sempre uguale: le slide non fanno un intervento, le slide sono una bussola nel nostro intervento. Noi sopra ci parliamo, ragioniamo, facciamo delle papere inevitabilmente. A differenza degli anni passati, non ci sarà il video a disposizione e chiaramente questo non è dipeso dalle nostre volontà. Restiamo a disposizione per eventuale intervento live su misura, l’email è partecipa@diecicose.it 😉

 

 


Guarda la preview della festa dei 3 anni di dieci cose

dieci cose in tre anni

Founder e Docente di Dieci Cose - Il web in pratica. Freelance: giornalista, blogger e consulente in ambito digital, con focus sui social media. Nel frattempo un sacco di altre cose. Twitta da @roccorossitto

1 Commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*